hvar
Europa,  Viaggi

Hvar, non Solo Festa in Questa Stupenda Isola Croata

Hvar (o Lesina) si trova nella Dalmazia centrale ed è la quarta isola della Croazia per dimensioni.

Sull’isola oltre a bellissime spiagge ci sono numerosi paesini che vale la pena visitare.

Ci sono anche alcuni monti da esplorare, la cima più alta dei quali è San Nicola o Sveti Nikola in croato.

Come arrivare

Con l’auto

Dovete prendere il traghetto Jadrolinija da Drvenik (Dervenico).

Sappiate che, durante la stagione estiva, le code sono frequenti e lunghe. Infatti su ogni traghetto stanno solo poche decine di auto.. Per fortuna ci sono più corse di quelle normalmente programmate, così da non perdere tutto il giorno in coda, comunque vi serviranno due o tre ore (traversata inclusa, ma questa dura solo una mezzoretta).

Il traghetto per una persona e un’auto costa circa 15 euro; potete comprare il biglietto in porto.

Arriverete a Sucuraj, sull’isola di Hvar; da li dovrete percorrere in auto le pittoresche strade dell’isola tra paesini sperduti e natura, fino alla destinazione desiderata.


Senza auto

Vi conviene prendere il traghetto da Split che arriva a Stari Grad. Da lì poi potete prendere il bus per arrivare a Hvar città o Jelsa. Potete consultare gli orari a questo indirizzo: www.buscroatia.com.

Cosa vedere

hvar
Foto da www.telegraph.co.uk

La scoperta dell’isola non può che iniziare dalla città di Hvar, un piccolo gioiello affacciato sull’Adriatico. Visitate la Cattedrale gotico-rinascimentale di Santo Stefano, una delle costruzioni più belle di tutta la Croazia.

Dopo la cattedrale potete proseguire verso l’Arsenale (dove un tempo riparavano le navi della Repubblica Veneziana).

Sopra l’Arsenale potete, infine, visitare il teatro della città realizzato nei primi decenni del Seicento: vanta il primato di essere il primo teatro popolare europeo.

Se vi piace la lavanda o, semplicemente, volete vedere un paesaggio poco comune, non molto distante dalla città di Hvar vi attende la piccola Brusje. Questo piccolo paese è famoso per le sue incredibili distese di lavanda! In loco potrete acquistare semi, essenze e liquori alla lavanda.

Vi consiglio di visitare anche: 

  • Stari Grad per passeggiare tra le sue stradine e vicoletti del centro storico. Non perdete una visita al Castello e alla Chiesa di San Giovanni.
stari_grad
Foto da www.direct-croatia.com
  • Vrboska è un piccolo paese in cui case rurali si alternano a palazzi rinascimentali e barocchi. Sorge in una baia collegata da ponti di pietra.
  • Da Vrboska potete spostarvi nella vicina Gelsa, dove troverete numerose spiaggette attrezzate. E’ la zona con le spiagge più affollate dell’isola.
  • Altri bei paesini di Hvar che meritano di essere citati sono: Rudine, Selca, Dol, Vrbanj, Svirce, Vrisnik e Pitve.

Gita a Brac

Dal porto di Jelsa partono ogni giorno due traghetti che accompagnano alla vicina isola di Brac (il biglietto costa circa 11 euro a testa per andata e ritorno). A Brac merita una visita il paesino di Bol: un antico borgo di pescatori ad un paio di chilometri dalla famosa spiaggia di Zlatni Rat. Ho parlato di Brac più dettagliatamente in questo post.

Hvar Spiagge

hvar
Foto da villashvar.com

Se volete godervi il mare in zone poco affollate, dovete puntare alla parte est dell’isola, decisamente meno frequentata dai turisti. Lungo questa lingua di terra si susseguono bellissime baie di spiagge rocciose.

Spiaggia di Dubovica

In una baia circondata dalla scogliera troverete la spiaggia di Dubovica, un paradiso al riparo dal vento con palme, resti di un antico borgo e una di chiesetta.

Grazie alla sua bellezza viene spesso citata tra le cose più belle da vedere a Hvar, di conseguenza è una delle spiagge più conosciute dell’isola. Si trova nei pressi del tunnel che porta fino a Stari Grad, ed è raggiungibile da una discesa che parte dal parcheggio lungo la strada principale.

Baia di Lucisca

lucisca
Foto da odis.homeaway.com

Non è troppo distante da Sveta Nedjelja e, secondo una leggenda, pare che la spiaggia di questa baia abbia il potere di aiutare le coppie ad avere bambini.  In effetti è il posto ideale per chi cerca un luogo tranquillo, poco affollato. La spiaggia è bellissima ma è in ghiaia (magari ci sarà a chi piace ma io preferisco roccia o sabbia) circondata da una fitta pineta.

Spiaggia di Kordovan

Se vi avventurerete sulla vicina e deserta isola di Jerolim, potrete approfittare di una delle spiagge più belle e selvagge di tutta la zona. La spiaggia è di ghiaia ed è racchiusa in un paradiso naturale. Naturale qui è la parola chiave dal momento che è una delle destinazioni per naturisti più famose della zona.

Spiaggia di Zavala

Zavala è un piccolo borgo di pescatori nei cui pressi potrete trovare baie incontaminate dove godere dell’azzurro del mare. La spiaggia della Baia di Zavala è mista di ghiaia e pietra e si raggiunge dopo aver percorso un sentiero boscoso.

Spiaggia di Mina

milna
Foto da tripadvisor.com

La spiaggia di Mina si trova a 500 metri dal centro di Jelsa. Se siete in vacanza con i bambini questa è la baia che fa decisamente per voi.

Altre spiagge

  • Zdrilica è una caletta circondata dal bosco. Perfetta per lo snorkeling, si può raggiungere solo con tour privati da Hvar.
  • Palmisana è una spiaggia di sabbia che si raggiunge con traghetti quotidiani dal porto di Hvar.
  • La spiaggia di sabbia di Mlaska si trova nella costa nord dell’isola di Hvar circondata da boschi. La spiaggia è raggiungibile da Sućuraj.
  • Sulla costa meridionale dell’isola potete cercare la spiaggia di Perna. Si trova in una baia ed è una bella distesa di sabbia circondata da pineta.
  • La tranquilla spiaggia di Maslinica. E’ una distesa di sabbia e si trova a 2 km dal centro di Stari Grad.

Mangiare a Hvar

La città di Hvar è piena di ristorantini, basta camminare tra gli stretti vicoli per mangiare del buon pesce. Uno dei ristoranti più popolari è il Paradies Garden. Non è ultra economico (si spendono circa 30 euro a testa) però è buono e le porzioni sono abbondanti. Vi consiglio di andarci presto perché è parecchio in voga anche tra gli abitanti del luogo.



Booking.com

Lascia un commento